Hodler e la Mia visione

Nel mio percorso spirituale c’è un episodio che conservo gelosamente come una gemma preziosa, nella mente e nel cuore.

Oggi ritrovo quell’episodio dipinto da Ferdinand Hodler fra la fine del 1800 e gli inizi del ‘900. C’è dunque davvero una Memoria Universale  a cui attingiamo quando i sensi cominciano ed acuirsi verso vibrazioni più sottili. C’è dunque davvero questa dimensione atemporale in cui non esiste l’oggi ma tutto muove solo in un circuito unico, in cui conta solo il cammino dell’anima . E il tempo è forse solo un’unità di misura che che circoscrive un recinto nel quale i nostri corpi fioriscono e si disgregano, raccogliendo esperienze che, alchemicamente, si trasformano e danno davvero un senso a tutto.

Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...