Ma la LOA entra in una Cinquecento?

Immagine

Riporto qui una piacevolissima e mirata riflessione di uno dei miei Compagni di Viaggio del gruppo Legge di Attrazione 2 di Fecebook, Giuseppe Lembo. 

Cosa c’entra la LOA con una Cinqucento (sempre che ci entri) ? Leggete 🙂

Ieri sera, viaggiando pensavo oggi le strade sono tutte rotte e su questo riflettevo….  nella mia caravella, una opel astra con 350.000km all’attivo le buche si sentono in un certo modo, ma è comunque una macchinetta tenuta bene e si può ancora viaggiare decentemente… queste buche mi fanno vedere la strada in questo modo e comunque con una relativa sicurezza… quando faccio la stessa strada con la macchinina di mio padre… una 500 di 15 anni… la cosa diventa diversa… 
la strada non cambia, il viaggio non cambia, ma le sfumature, il modo di vedere il tutto è cambiato… è diverso…
cosa è cambiato in realtà?
solo il mio modo di percepire tutto, la strada è sempre quella, il viaggio è sempre quello ma io vedo diversamente… 
comprendi?
detto questo, in termini quantici… chi viaggia in 500 come vedrà il mondo?  mentre viaggia, che pensieri genererà? 
quando prende una buca e ci salta come una cavalletta… cosa penserà? 
come si sta preparando il suo futuro con quel genere di pensieri?
cosa sta producendo nel suo futuro con quei pensieri scomodi?
nel suo futuro… potrà esserci un’altra 500 o una opel astra o addirittura una mercedes? 
con i pensieri che ha generato… di DESIDERIO di una macchina migliore, pensieri che hanno generato ASTIO nei confronti della strada e di chi la mantiene, della amministrazione e quanti altri preposti… cosa si è preparato per il suo futuro?
a cosa può aspirare uno che nella vita genera continuamente pensieri negativi? 
se nella sua vita si continuerà a ripetere sempre lo stesso film… è colpa (anche) della strada o è colpa del mancato controllo di quei pensieri?

ma comunque, mentre salti su una buca… se bestemmi e imprechi… ci guadagni qualcosa? cambia la buca? cambia lo stato ed il livello della tua macchina?

riflessione finale…

chissà perchè i ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri diventano sempre più poveri… 

Buona Riflessione e Buona Giornata!

LE SERIE NUMERICHE DI GREGORI GRABOVOI

Immagine

Vincendo il pregiudizio e la supponenza (che spesso si impadroniscono anche di me,a tradimento) ho deciso di capire di più su questo argomento. Trovare gli agganci con il mio viaggio nella LOA e capire se, per quella magia della vita in cui credo, ero incappata in uno strumento prezioso.

E, da quello che ho letto e che vi riassumo, credo proprio di si.

Dunque, una convincente connessione fra LOA e numeri l’ho trovata nel blog http://www.cambioilmondo.it/grigori-grabovoi-i-numeri-di-dio/ :

“Nel tempo ho cercato di capire perchè la Legge di attrazione non sembri funzionare con tutti. Sicuramente una buona parte degli insuccessi potrebbe essere dovuta a pensieri negativi che si intrufolano nella mente a livello inconscio e che spazzano via i programmi positivi, poi la mancanza di vera fede in quello che potremmo ottenere farà il resto. Ma non basta, sin dall’ inizio mi resi conto che doveva esserci un altra spiegazione, per cui ad alcuni il segreto della legge di attrazione non veniva svelato. Questa spiegazione, dopo qualche anno è arrivata , con i numeri del ricercatore accademico russo Grigori Grabovoi. Secondo Grabovoi tutto dipende da noi ed è in noi stessi, il Mondo rappresenta la realtà esteriore , l’ Uomo dotato di anima la realtà interiore , le due realtà non sono altro che strutture informative.
L’ Uomo, inserito nel Mondo, ne influenza i cambiamenti e quindi la realta’ esteriore viene strutturata secondo il consapevole o inconsapevole mondo interiore dell’ Uomo. Per farla breve: siamo noi i creatori e piloti del nostro destino. Grigori Grabovoi ci insegna a guidare , e pone il tassello che mancava: come ho appena accennato la difficoltà principale che si incontra nell’ intraprendere la pratica della legge di attrazione è quella di concentrarsi sull’ obbiettivo senza tutti quei tentennamenti, dubbi, reticenze, che spesso si affollano fra i nostri pensieri seppur non desiderati.
Mantenere il progetto lindo e pulito, vederlo definito, anche per pochi secondi, spesso è di una difficoltà estrema. L’ obbiettivo stesso a volte ci distrae, e non riusciamo a osservarlo in alta definizione, come se fosse presente davanti a noi, effettivamente. I metodi per il pilotaggio della realtà di Grigori Grabovoi sono basati su colori, forme geometriche, numeri, con il quale egli codifica obbiettivi universali che riguardano la salute, il benessere economico, la salvezza per se e per gli altri.
Questi metodi, essendo basati su codici e non su visualizzazioni della realtà, hanno la caratteristica di non coinvolgerci emotivamente nella loro attuazione, e rendono forse più semplice la loro realizzazione. Grabovoi mette a punto un metodo per la ri- armonizzazione di qualsiasi disturbo psicofisico con l’ aiuto di sequenze numeriche, nel suo libro :
“Ricostituzione dell’ organismo umano tramite concentrazione sulle sequenze numeriche”. Mentre ci si concentra su una determinata sequenza numerica si attivano quindi quelle onde energetiche che stimolano il processo di riallineamento alla norma.
Questi metodi sono conseguenti alla messa in pratica di nozioni acquisite grazie ai progressi nello studio della fisica quantistica. L’ Uomo è capace di modificare le vibrazioni, quindi le particelle subatomiche che compongono la materia, sia con semplici parole che con pensieri ed emozioni… una volta innescato il meccanismo tutto è possibile, si puo’ guarire qualsiasi disturbo psico-fisico, dal piu’ banale al piu’ severo, si puo’ ribaltare una cattiva posizione finanziaria, armonizzare i rapporti in famiglia e sul lavoro, stimolare i bambini nello studio, e ancora e ancora, confermando che siamo fatti ad immagine e somiglianza di Dio, e che come il Creatore siamo in grado di cambiare il mondo.

Le serie le trovate sul blog, se vi interessano 🙂

Un altro spunto molto interessante l’ho trovata fra le risposte, sempre nel blog, e riguarda l’applicazione pratica delle serie. Ve lo riporto.

Metodo per utilizzare i numeri di Grigory Grabovoi. Che cosa sono l’ Ohm dei buddisti, il Padre Nostro cristiano e tutte le giaculatorie recitate a migliaia in ogni ora del giorno e della notte in tutto il mondo? Sono preghiere al Creatore in forma di suono, vibrazione, onda. Queste vibrazioni creano un eco che rimbalza silenzioso verso la ionosfera e raggiunge immediatamente ogni parte del mondo. Che poi queste frequenze entrino in risonanza con ghiandole endorfine, scuotendole, oppure che giungano ad un Creatore regista del fato e del libero arbitrio, o forse che semplicemente avvicinino l ‘Uomo alla completa consapevolezza di essere una scintilla divina in grado di modificare il corso del destino , che sia quel che sia, non è dato a sapere. Che cosa succede usando i numeri di Grigori Grabovoi, mettendoli nel portafoglio, imparandoli a memoria, scandendoli lentamente sottovoce o in macchina mentre si va al lavoro? Ogni numero sussurrato o pensato ha il suo suono e frequenza pulito da ogni deviazione di pensiero, il numero non viene filtrato da pessime associazioni di idee, da inutili elucubrazioni. E’ un numero,e basta. Mentre lo scandiamo abbiamo una immagine essenziale dello scopo che vogliamo ottenere, una breve panoramica completa di tutta l’ essenza del nostro bisogno. Per utilizzare i numeri di Grigori Grabovoi il primo passo da effettuare è quello di arrivare alla consapevolezza di quello che possiamo ottenere, il secondo è quello di ordinare i pensieri. In seguito possiamo scandire la sequenza numerica da sinistra a destra, un numero alla volta, oppure da destra a sinistra, rimanendo concentrati ,focalizzati sulla sequenza adatta alla situazione che stiamo per sanare. Se il “focolaio” su cui vogliamo intervenire è chiaro possiamo concentrarci su questo. La meditazione puo’ durare da pochi secondi ad un paio di minuti, in funzione del livello di influenza che riteniamo opportuno . Dopo ogni focalizzazione è necessario rilassarsi, fare altro, ma la concentrazione puo’ essere rifatta piu’ volte nell’ arco della giornata. Semplice, niente di complicato, nessuna istruzione particolare,i cambiamenti si vedono subito, l’ importante è chiedere un miglioramento per se e per gli altri.. .

“Gli Insegnamenti di Grabovoi:

“Il compito nella vita consiste nel tradurre il sapere dell’anima in una forma logica e di utilizzarla consapevolmente”

“Ogni cosa nel nostro mondo possiede informazioni e queste informazioni possono essere modificate in una direzione positiva. Così facendo cambia anche il mondo in meglio, ovviamente”

“L’uomo é in rapporto diretto e di interscambio con il mondo intero (la realtà esterna),
ed è immerso in un campo informativo, riceve informazioni, le elabora le utilizza, le trasmette”

“Ogni persona é direttamente collegata con il mondo intero, e attraverso i suoi pensieri, i suoi sentimenti, e le sue azioni, crea un cambiamento (allo stesso modo un cambiamento nella realtà esterna comporta un cambiamento della realtà interiore dell’uomo)”

Che cos’è il Pilotaggio della Realtà?

Attraverso la coscienza si crea un ponte che unifica il mondo spirituale con quello materiale. Tramite modificazioni dello stato di coscienza si può cambiare anche la mente e di conseguenza le azioni e gli eventi, dato che l’anima (mondo spirituale) è presente in ogni situazione. Accade quindi che il cambiamento di coscienza attira a sé il cambiamento di tutti gli altri elementi del mondo.
Quando si impara a riportarsi in armonia interiore e nella “Norma” (termine che Grabovoi usa per “Ordine Divino”, come ci ha fatti il Creatore a sua immagine e somiglianza) ripristina contemporaneamente anche il suo ambiente portandolo in armonia con se stesso e viceversa.
Tramite la consapevolezza si ha un’opportunitá unica nel suo genere di cambiare e di trasformare un’informazione negativa (uscita dalla “Norma”) in una positiva (che rientra nell’ “Ordine Divino”).
Questo é ció che Grabovoi  chiama PILOTAGGIO DELLA PROPRIA REALTÁ o esercizi di concentrazione e pilotaggio delle informazioni per il ripristino della “Norma”/dell’Ordine.
Tutti gli oggetti, sono uniti tramite rapporti di informazioni, se una relazione viene modificata cambia anche l’intero sistema; noi possiamo dunque “pilotare”/ influenzare attraverso la nostra consapevolezza e la percezione questo sistema informativo dell’uomo.
I suoi insegnamenti sono rivolti a ciò che lui chiama “SALVEZZA GLOBALE E SVILUPPO ARMONICO“. 
Questo significa che quanto più spesso verranno utilizzate queste tecniche per la risoluzione dei nostri compiti, tanto meglio ciò risulterà per la salvezza di tutti.”

http://www.heartquake.it/pilotaggio-della-realta/

La tecnica del matematico Grabovoi per ottenere risultati tangibili,riguarda la concentrazione su opportune SEQUENZE NUMERICHE, di cui avremo cura di circondarci, riporle nel portafogli oppure nella patente, carta di identità, borsa ecc… immaginando la sequenza sul proprio posto di lavoro o nella propria abitazione.
Ecco alcuni numeri da sperimentare:
Per la stabilità negli affari commerciali:                  212309909
Rapporti di lavoro armonici :                                     41111963
Trasformazione del negativo in positivo:                1888948
Armonizzazione del presente:                                     71042
Armonizzazione del futuro:                                         148721091
Rapporti famigliari armonici:                                      285555901
Per la normalizzazione delle situazioni finanziarie : 71427321893

I numeri di Grabovoi.

Queste sequenze di numeri sviluppati dal grande scienziato e sensitivo Grigori Grabovoi, vengono utilizzati per armonizzarsi e dirigere la nostra vita nella norma divina, io li uso con i cristalli, i suoni, le forme geometriche della natura, e anche con la cera.
Per chi vuole provare e sperimentare gli effetti, qui sotto troverà una serie di questi numeri.

Buona fortuna.

Alcolismo  148543292
Allergie  45143212
Anemia  48543212
Aneurisma del cuore  9187549
Aneurisma dell’aorta  48543218
Aritmie  8543210
Arresto Cardiaco  8915678
Arterie coronarie  1454210
Arteriosclerosi  54321898
Artrite Reumatoide  8914201
Artrite  8111110
Ascesso  518231415
Asma bronchiale  8943548
Attacco cardiaco  8914325
Avvelenamento acuto  4185412
Avvelenamento cibo da batteri, tossine  5184231
Bronchite Acuta  4812567
Bronchite Cronica  4218910
Calazio  5148582
Calcoli renali  5432143
Calcolosi biliare  148012
Cancro al seno  5432189
Cancro degli organi sessuali esterni  12589121
Cancro dei dotti biliari extra-epatici  5789154
Cancro dei reni   56789108
Cancro del colon  5821435
Cancro del fegato  5891248
Cancro del pancreas  8125891
Cancro della gola  8912567
Cancro della pelle  8148957
Cancro della prostata  4321890
Cancro della tiroide   5814542
Cancro della vescica biliare  8912453
Cancro della vescica  89123459
Cancro delle labbra  1567812
Cancro delle ovaie   4851923
Cancro dello stomaco  8912534
Cancro dell’uretere  5891856
Cardiomiopatie  8421432
Carie  5148584
Cataratta  5189142
Cecità notturna (Nictalopia)  5142842
Cerume orecchie  48145814
Cheratite  518432114
Cirrosi epatica  4812345
Cisti gengivali  514218877
Coliche intestinali  8123457
Coliche renali  4321054
Colite acuta  5432145
Colite cronica  5481238
Colite  8454321
Collasso  8914320
Coma  1111012
Congestione (risoluzione)  52025
Congiuntivite  5184314
Corea  4831485
Costipazione  5484548
Crampi  51245424
Dente, frattura  814454251
Diabete mellito  8819977
Diarrea  5843218
Difetti congeniti del cuore  9995437
Dipendenza dalla nicotina  1414551
Disordini metabolici  1823451
Dispepsia  1112223
Distacco della retina  1851760
Distonia neurovegetativa  8432910
Disturbi del sonno  514248538
Disturbi della digestione  5321482
Disturbi sessuali di origine psichica  2148222
Disturbi sessuali  1818191
Disturbo maniaco depressivo  514218857
Dolore dentale, acuto  5182544
Dolore toracico  82124567
Eczema  548132151
Edema polmonare  54321112
Emicrania  4851485
Emorroidi  58143219
Epatite A e B  5412514
Epatite acuta  58432141
Epatite cronica  5123891
Epatosi  9876512
Epilessia  1484855
Faringite  1858561
Ferite  5148912
Fibroadenoma mammario  4854312
Fibromi  51843216
Fimosi, parafimosi  0180010
Flebotrombosi  1454580
Flemmone  48143128
Foruncolosi  5148385
Fratture  7776551
Gastrite acuta  4567891
Gastrite cronica  5489120
Gastrite  5485674
Gastroenterite  5485674
Gengivite  548432123
Ginecomastia  4831514
Glaucoma  5131482
Glaucoma  5131482
Glossalgia  514852181
Glossite  1484542
Gotta, alluce  8543215
Herpes zoster  51454322
Ictus cerebrale  4818542
Impotenza  8851464
Impotenza  8851464
Infertilità  9918755
Insufficienza cardiaca  8542106
Insufficienza cardiocircolatoria acuta  1895678
Insufficienza Circolatoria  85432102
Insufficienza epatica  8143214
Insufficienza renale acuta  8218882
Insufficienza respiratoria acuta  1257814
Ipersessualità  5414855
Ipertensione arteriosa  8145432
Ipertensione arteriosa  8145432
Ipotensione  8143546
Ipovitaminosi  5154231
Irite  5891231
Linfoma cutaneo   5891243
Linfonodi ingrossati  4845714
Lussazioni  5123145
Mal di testa  4818543
Malattia del tessuto connettivo, diffusa  5485812
Malattie chirurgiche  18574321
Malattie del sangue  1843214
Malattie del sistema circolatorio  1289435
Malattie della pelle e veneree  18584321
Malattie dell’apparato locomotore   514218873
Malattie dell’infanzia  18543218
Malattie infettive  5421427
Malattie mentali  8345444
Malattie ORL – Orecchio Naso Gola  1851432
Malattie professionali  4185481
Malattie renali e delytratto urinario  8941254
Malattie respiratorie  5823214
Malattie reumatiche  8148888
Malattie tumorali  8214351
Mastite  8152142
Mastopatia  84854321
Melanoma  5674321
Meningite  51485431
Mesotelioma   58912434
Mestruazioni dolorose, emorragiche  4815812
Miastenia  9987542
Miocarditi  8432110
Miopia  548132198
Narcolessia  48543216
Neuroblastoma   8914567
Neurodermatite  1484857
Neurologici problemi  148543293
Nevrosi  48154211
Normalizzazione dei parametri di laboratorio  1489991
Normalizzazione dei succhi biliari  514852188
Normalizzazione dei succhi gastrici  5148210
Normalizzazione del sistema sanguigno  148542139
Normalizzazione della biochimica ematica  514832189
Normalizzazione della saliva  514821441
Normalizzazione delle urine  1852155
Obesità, sovrappeso  4812412
Occlusione arteriosa  81543213
Oligofrenia (demenza)  1857422
Orchite  818432151
Orzaiolo  514854249
Osteoartrite deformante  8145812
Otite  55184321
Otomicosi  514832188
Otosclerosi  4814851
Ovaie, infiammazione  5143548
Paralisi faciale  518999955
Parkinson, morbo di  5481421
Perdita dei capelli (calvizie, alopecia)  5484121
Pericardite  9996127
Periodontite  5182821
Periodontosi  58145421
Peritonite  1428543
Piede piatto  1891432
Polipi nasali  5519740
Polipo  4819491
Problemi al collo e alla colonna  5481321
Problemi articolari  5421891
Problemi bocca e denti in generale  1488514
Problemi cardiocircolatori  1454210
Problemi della vista  1891014
Problemi ginecologici  1489145
Prurito cutaneo  1249812
Psoriasi  18543214
Pulpite  1468550
Punture di api e vespe  9189189
Raffreddore comune  5189912
Reumatismi  5481543
Sanguinamento dopo estrazione dentale  8144542
Sanguinamento nasale (Epistassi)  65184321
Sarcoma di Kaposi  8214382
Schizofrenia  1858541
Sclerosi multipla  51843218
Sepsi (acuta)   8914321
Sepsi (cronica)  8145421
Sepsi  58143212
Shock traumatici  1895132
Sinusite  1800124
Spondilite anchilosante  4891201
Stati critici  1258912
Steatosi epatica  5143214
Stomatite  4814854
Tartaro  514852182
Tendinite, tenosinovite  1489154
Tensioni alla testa e al collo  8421432
Tiroide (problemi endocrini)  1823451
Tiroidite  4811111
Tossicodipendenza  5333353
Tracoma  5189523
Trauma agli organi interni  8914319
Traumi ortopedici  1418518
Tromboflebite  1454580
Tromboflebite  1454580
Tumori del cervello (testa e spinali)  5431547
Tumori del seno  9817453
Tumori delle cavità nasali e paranasali  8514256
Tumori delle ghiandole surrenali  5678123
Tumori delle paratiroidi  1548910
Tumori maligni bocca e faringe  1235689
Tumori maligni delle ossa  1234589
Tumori maligni dell’intestino tenue  5485143
Tumori nasofaringei  5678910
Uretrite  1387549
Ustioni  8191111
Uveite  548432198
Vaginismo  5142388
Vene varicose  4831388
Verruche  5148521
Vertigini  514854217
Vitiligine  4812588

—————————-
————————-

piano piano nel giorno …..

“Dovete riconoscere e capire che il vostro valore prescinde dalle circostanze passate o presenti.
Siete importanti in quanto persone, potete generare dentro di voi la forza necessaria per raggiungere i vostri obiettivi indipendentemente da quello che credete di essere in questo momento.
Basta una decisione e potete reinventarvi adesso cominciando da zero.
Sì, avete questo potere.”
Joe Vitale

BASHAR IT

 

 

 

 

 

 

Immagine

http://www.merlinworld.com/Bashar-Cards.htm

Piccole deviazioni dal percorso o bisognerà imparare a tenere una visione ampia a 360° ?

Seguire la LOA è molto più che imparare a focalizzare l’attenzione su quello che desideriamo, cementarla con l’emozione e lanciarla nell’Universo.

Questo segnale arrivato nella mia vita (quando cominci il Viaggio tutto arriva come per magia) mi costringe piacevolmente a sondare, sperimentare, cercare di capire.

“Siamo molto di più di ciò che pensiamo o sentiamo” e usando la mente in un modo nuovo, possiamo tornare all’origine dell’Universo e catturare l’energia della creazione per una vita felice.”
http://www.ilgiardinodeilibri.it/dvd-video/__crea-il-tuo-big-bang-wolf.php?pn=961

E credo che ritrovarsi a navigare in briciole di fisica quantistica possa essere anche questo: un meraviglioso ponte verso un Oltre che non è solo l’idea di Vita , il Sogno, l’Emozione, ma può essere un espandersi verso un Oltre che può essere anche fisico. Un attingere ad esperienze che possiamo avere dimenticato o messo da parte o che ci hanno “costretto” a mettere da parte.

Questa è la mia Rivoluzione: la ribellione alla costrizione di rimanere nani mentre possiamo essere tutti giganti dell’Universo…..

Evoluzione e Rivoluzione, anima e corpo, spirito e trascendenza.

Amo questo ponte e, per quanto mi intimorisca, non farò a meno di provare a percorrerlo.

 

Primi passi: corpo e mente strumenti di realizzazione

La ghiandola pineale (o sesto sigillo) governa il nostro sistema nervoso centrale. Essa raccoglie ogni frequenza del pensiero che ha ricevuto, l’amplifica ulteriormente e la mette in circolazione attraverso il sistema nervoso centrale, lungo la spina dorsale che per l’elettricità del pensiero è come un’autostrada. La corrente elettrica proveniente dalla pineale scorre attraverso il liquido acquoso del sistema nervoso centrale lungo la spina dorsale e poi attraverso i Centri di Coscienza (Chakra) ed i nervi fino ad ogni cellula del corpo.

Ogni cellula del nostro corpo è alimentata, attraverso la circolazione del sangue, dai gas che derivano dall’azione degli enzimi sui cibi. La corrente elettrica del pensiero entra nelle strutture cellulari come una scintilla di luce. La scintilla infiamma la cellula e con ciò il gas si espande, permettendo alla cellula di duplicarsi in un processo di clonazione, consentendole così di creare un’altra cellula e di rigenerarsi. In questo modo tutto il corpo è nutrito da un unico pensiero. La vita diventa sostanza nelle strutture molecolari del corpo, attraverso gli effetti di tutti i pensieri che ci permettiamo di ricevere in ogni momento della nostra esistenza.

Mentre i pensieri nutrono ininterrottamente ogni cellula del nostro corpo, tutto il corpo reagisce ai loro impulsi elettrici. In questo modo l’effetto del pensiero viene sperimentato in ogni cellula e crea un sentimento, una sensazione nel corpo. Questo sentimento viene poi inviato alla nostra anima per esservi registrato.

La nostra anima è un grande registratore, un computer imparziale, che codifica con precisione scientifica ogni sentimento che sperimentiamo nel corpo.

Quando sentiamo un’emozione, avvertiamo un pensiero che ha colpito la struttura di luce del nostro essere, che è stato accettato dal nostro cervello e mandato attraverso il sistema nervoso centrale ad ogni cellula del nostro corpo, dove produce una sensazione. L’anima registra questa sensazione come sentimento, come emozione, per poterla poi ritrovare. E’ ciò che chiamiamo “memoria”.

La memoria non si può misurare, è un’essenza. Essa non è uno strumento di consultazione visivo, ma emozionale. E’ l’emozione che crea l’immagine visiva. L’anima non registra immagini o parole per ricordarle, conserva le emozioni relative a queste stesse immagini e parole.

L’anima prende il sentimento creato dal pensiero e sperimentato in tutto il corpo e cerca qualcosa di simile nella banca dati della propria memoria; cerca qualcosa che le parti del cervello, che presiedono al pensiero logico (l’emisfero sinistro della corteccia cerebrale, sede dello “intelletto”), possano riconoscere per selezionare una parola capace di descrivere il sentimento.

Come viene realizzato e conosciuto un pensiero? Attraverso il sentimento. La conoscenza è totalmente sentimento. Non si può conoscere il pensiero di qualcosa prima che sia stato “sentito”; solo allora esso avrà un’identità. Conoscere un pensiero significa accettarlo nel nostro cervello e poi permetterci di sentirlo, vale a dire farne esperienza in tutto il nostro corpo. Conoscere non significa dimostrare qualcosa, ma sentirla.

Il Risveglio di Adamo ed Eva

http://www.youtube.com/watch?v=OtNr_YUeA88

http://www.youtube.com/watch?v=UneO7LCLxBU

Anima e Ghiandola Pineale

Nel XVII secolo Cartesio individuò nella ghiandola pineale la sede dell’Anima.

Anche Descartes ritiene l’epifisi sede dell’anima. Per il filosofo e matematico francese, la ghiandola pineale è il punto privilegiato dove anima (res  cogitans) e corpo (res extensa) interagiscono, in quanto unica parte dell’encefalo a non essere doppia. Si potrebbe ritenere dunque che l’epifisi, come il D.N.A., sia un medium tra enti ontologicamente diversi.

Mentre nel 1974 il Premio Nobel Julius Axelrod dimostrò che la pineale è un trasduttore neurochimico capace di trasferire le informazioni dei fotoni sulla vita biologica.Anche gli impulsi magnetici, termici e addirittura sonori sono capaci di influenzare la produzione di melatonina, così come la quantità di serotonina, GABA e dopamina, in stretta relazione con gli stati emotivi.

 Dal punto di vista strettamente fisico essa, nell’alternanza di buio-luce secerne a melatonina che sembra  svolga una funzione protettiva nei confronti dei radicali liberi. Essa possiede anche altre proprietà terapeutiche: è efficace contro certe forme di insonnia e contro alcuni tumori. 

Da un altro punto di vista, quello che a me interessa di più in questo momento, era considerata un ricevitore cosmico : una sorta di  emittente e destinatario di informazioni multidimensionali provenienti dalla Sorgente.

Essa era ed è il “terzo occhio” di antiche tradizioni poichè,  una volta attivata diviene l’interfaccia con la nostra coscienza conferendo la “vista interiore”, cioè il dono di ripercorrere le precedenti esistenze e riepilogare il rapporto karmico che conduce alla reincarnazione, oltre alla capacità di identificarsi con il Principio vitale cosmico e di accedere ad una moltitudine di poteri psichici.

Mi sembra di individuare, ma è un’opinabile parere di una neofita, nella Pineale, quindi la Sede del Potere.  Pare, tra l’altro, che in situazioni critiche, estreme e di coscienza alterata essa secerna una sostanza che che  ” faciliterebbe l’accesso della coscienza a specifici stati mistici o psichedelici” (studi di Rick Strassman).

Questo è, a mio parere,  potere che ci è stato sottratto con attenzione e massima cura da non meglio identificati  Grandi Maestri che, depauperando la massa di tali capacità, l’ha indebolita e resa facilmente dominabile ove non, addirittura, schiava. 

Vari sono i metodi che possono indurre la Pineale ad un mal funzionamento , agevolando una sua naturale calcificazione dal sesto anno di vita in poi. Fra questi la somministrazione di alcune sostanze come il Fluoro, il Mercurio, Pesticidi oltre all’esposizione a campi di 60 Hz (esattamente il tipo di corrente che fluisce attraverso la nostra rete elettrica).

http://www.bibliotecapleyades.net/ciencia/ciencia_brain38.htm#Commento%20di%20Marielalero

Contrastare questo si può con l’integrazione nella dieta di Clorella e Spirulina, zolfo organico, cioccolato grezzo, acido citrico, aglio, olio di origano, aceto di mele, vitamine K1 e K2. Magari bevendo acqua distillata ma su questo ho una serie di dubbi quindi è un suggerimento che prendo cum grano salis.

Tutto questo fa parte degli scogli che incontriamo nel cammino di applicazione della Legge di attrazione? e se è così non è giunto il momento di “prendere il toro per le corna” e partire dalla base per giungere alla Luce?

Continuerò a cercare di capire 🙂

http://realtofantasia.blogspot.it/2013/08/viaggio-alla-scoperta-della-ghiandola.html

http://laconsapevolezza.wordpress.com/2013/07/13/ghiandola-pineale-la-sede-dellanima-4/

IL FLUORO: QUESTO SCONOSCIUTO

I pericoli del Fluoro vengo approfonditi in questo articolo. Potremmo provare a cercare di evitarlo. Certo scrivere una cosa del genere quando io stessa, oggi, mi sento in difficoltà anche a comprare un pomodoro per il sugo…. Dopo avere per anni messo a tavola, con orgoglio, i classici piatti della tradizione mediterranea con sugo di pomodoro fresco e basilico, immancabilmente (come sono noiosa a volte) accompagnandolo con la frase “Ecco qua, buonissimi e tutta salute!” mentre oggi sappiamo bene quanto ci hanno avvelenato anche con una semplice zucchina qui dalle mie parti, nella terra dal suggestivo nome di Terra dei Fuochi.

Ed ora me ne vengo con la storia del Fluoro.

In questo link l’elenco delle acque minerali e loro contenuto in Fluoro

http://isaialando.com/index.php?option=com_content&view=article&id=25:fluoro-nelle-acque-minerali&catid=3:nutrizione&Itemid=8&lang=es

Va bene ma non possiamo lasciarci andare con la scusa che, tanto, anche a respirare ci ammaliamo!

http://se-funziona.blogspot.it/2010/07/basta-con-il-fluoro.html

 

Maggiori informazioni http://www.positive-vibration.it/news/dentifricio-naturale-senza-fluoro/

BAMBINI CHE RIDONO
Crea il tuo sito personale gratis http://www.webnode.it