Chi sono

Sono mare.

Sono l’onda d’Ulisse impigliata nella rena.

Da nulla vengo e nell’avviluppo indomito sono vita, uroburo, istrione.

Sono la libera forma che assomiglia ai sogni.

L’energia vitale della mano che ha tracciato il sogno, tal quale come sbucò dal buio. Dalla linea retta, dal’impiglio.

a.z.27989805-spirale-di-fibonacci-e-la-sezione-aurea-sulla-lavagna

Annunci